Scrittura Creativa

Nell’aiuola

  • di

L’ultimo incontro all’Auser di Caselle di Selvazzano e poi le voci di Salvia e Rosmarino

Aiuto

  • di

Sono qui, il tempo è grigio, brumoso, credo sia inverno. Non so come sono arrivata e da dove.
So che questo paesaggio non lo conosco

Giardini notturni

  • di

Oggi, per attivare il processo di scrittura, non siamo partiti, come di consueto, dalla lettura, ma dall’intervento di Dori Zantedeschi, esperta in scienze ambientali e comunicazione…

Dalla finestra e su una panchina

  • di

Scrivere è come pensare: mettere mente e parole per occuparci della nostra storia in cammino. Poi si può usare la pagina. E nel corso di scrittura costruiamo…

Racconti d’autunno

  • di

Autunno: patate dolci, castagne, uva, vino, zucche, cachi, melograni, tutto con un colore fiabesco e se aggiungiamo i colori nei granai, frumento colore dell’oro, le gialle pannocchie del mais e l’uva messa ad appassire, viola.

Sognando l’Eden

  • di

Correva l’anno 1960. Stazione di Padova. Una madre, una bambina e una piccola valigia di cartone. Al suo interno qualche indumento, un necessaire…

Raganelle e Mughetti

  • di

Lessico: parodìa, dal greco “ rifare un canto parallelo al modello”. Lezione, o la chiamiamo incontro, lettura (lectio si chiamava nel lessico medievale e si teneva nella schola, ambiente di riunioni anche extrascolastiche, per esempio le confraternite laiche di arti… Leggi tutto »Raganelle e Mughetti

Fiori e Terra, Fagioli e Cimici

  • di

Obiettivo è la scrittura narrativa, con il suo programma classico: descrizioni, personaggi, dialoghi; avvio, sviluppo, conclusione. Il metaobiettivo, possiamo dire, è proprio il corso stesso in quanto realizzazione di compresenza e di comunicazione, di piccola comunità in ricomposizione; la natura… Leggi tutto »Fiori e Terra, Fagioli e Cimici